Errore medico: 3 milioni di risarcimento

Scrivono di noi

Arriva il maxi risarcimento per la famiglia di Arianna Manzo, la bambina originaria di Cava de’ Tirreni affetta da atrofìa cerebrale da quando aveva pochi mesi di vita. La causa intentata dai suoi cari nei confronti dei sanitari che la ebbero in cura all’epoca, e che secondo i genitori avrebbero cagionato la patologia somministrandole un trattamento non consono, è giunta ad una svolta con la sentenza emessa il 26 novembre dalla seconda sezione civile del Tribunale di Salerno.

Leggi l'articolo

Errore medico: 3 milioni di risarcimento

Scrivono di noi

Arriva il maxi risarcimento per la famiglia di Arianna Manzo, la bambina originaria di Cava de’ Tirreni affetta da atrofia cerebrale da quando aveva pochi mesi di vita. La causa intentata dai suoi cari nei confronti dei sanitari che la ebbero in cura all’epoca, e che secondo i genitori avrebbero cagionato la patologia somministrandole un trattamento non consono, è giunta ad una svolta con la sentenza emessa il 26 novembre dalla seconda sezione civile del Tribunale di Salerno.

Leggi l'articolo

Vince la famiglia di una bambina malata: "Lo Stato italiano pagherà le cure in Usa"

Scrivono di noi

Colle Val d'Elsa (Siena), 5 maggio 2019 - Hanno vinto babbo e mamma, ma più di tutti ha vinto Matilde, la loro figlioletta. Che potrà tornare a curarsi negli Stati Uniti e provare a sconfiggere la grave patologia di cui soffre. Pagherà il servizio sanitario italiano. Lo ha deciso la Cassazione, mettendo la parola fine a una storia di lacrime e speranza. Il futuro, adesso, è più abitabile per Matilde e i suoi genitori, Michele Biancamano e Monica Mezzedimi, di Colle.

Leggi l'articolo